La ginnastica migliore per combattere la cellulite

Pubblicato il da Arianna Franzan

Anche quest’anno è arrivato il momento di pensare all’estate, alle vacanze, al mare, al costume.. e purtroppo alla tanto odiata cellulite!

Che cos'è la cellulite

La cellulite è una problematica di cui ci si accorge solo nel momento in cui ci dobbiamo “spogliare”. Ecco che allora si corre ai ripari con massaggi, creme anti-cellulite, diete estenuanti. Purtroppo questi accorgimenti dell’ultimo minuto servono solo ad alleviare un problema che deve invece essere mantenuto sotto controllo con un’ampia serie di norme comportamentali che in sinergia tra loro migliorano notevolmente il quadro cellulitico. E’ infatti noto che la cellulite non è altro che un’infiammazione del derma e dell’ipoderma soprattutto di fianchi e gambe. Stasi del circolo venoso e fragilità della parete dei vasi possono portare ad una compressione degli adipociti e alla fuoriuscita di plasma dai capillari, i liquidi vengono così drenati con difficoltà e si accumulano nel tessuto.

Le cellule adipocitiche di conseguenza non lavorano più in modo ottimale e i grassi si accumulano in esse.

Un alimentazione equilibrata e l’uso di cosmetici che agiscono sulla permeabilità vasale o sulle adiposità localizzate sono solo due dei metodi da considerare se si vuole tenere a bada il problema.

Quale attività fisica in caso di cellulite?

Vogliamo in questa sede parlare dell’esercizio fisico come fonte di benessere e come possibile rimedio che, se usato assieme agli altri, ci permette di avere gambe toniche e senza i famosi cuscinetti. Abbiamo già detto che la cellulite si concentra soprattutto su gambe e fianchi. Per questo motivo saranno molto utili gli sport e le attività fisiche che fanno lavorare la parte bassa del nostro corpo. Sono da prediligere innanzitutto gli sport che permettono un apporto costante di ossigeno a livello dei tessuti e dei muscoli in modo che, sviluppando resistenza e stimolando il metabolismo cellulare, si sviluppi anche la capacità delle cellule adipose di bruciare costantemente i grassi oltre a favorire la microcircolazione e il drenaggio dei liquidi. La danza, la ginnastica aerobica, il pattinaggio sono solo degli esempi di attività consigliabili e soprattutto divertenti. Allo stesso modo, correre all’aria aperta o andare in bicicletta aiuta l’ossigenazione dei tessuti e fa lavorare gli arti inferiori e i glutei rassodandoli. Per chi volesse associare l’attività fisica al divertimento e al massaggio operato dall’acqua, è consigliabile l’acquagym, una disciplina sempre più in voga in piscine comunali e palestre in cui agli esercizi aerobici si associa anche l’effetto massaggiante e drenante operato dai movimenti dell’acqua sul corpo.

Il nuoto libero è comunque lo sport più completo per chi vuole beneficiare degli effetti salutari dell’acqua, in quanto coinvolge tutto il corpo e dona un aspetto invidiabile a braccia e gambe, se fatto con costanza e passione.

Beautiful young female exercising

Con tag Guide

Commenta il post

Emanuela 08/22/2016 22:08

Io posso dire di aver ottenuto buonissimi risultati abbinando un pò di attività fisica, dieta più tisane drenanti e gel anticellulite presi su sanonaturale.it, già dopo 15 giorni ho visto i primi risultati concreti.